Per voi i migliori trattamenti di medicina estetica:

Lo studio Badino utilizza esclusivamente prodotti approvati dalla U.S. FDA Regulations (Food and Drug Administration: Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali)
 
 

1. antiaging viso, collo, decolletè, mani

2. utilizzo della tossina botulinica

3. rimodellamento di labbra e zigomi

4. rimozione delle discromie cutanee

estetica-donna

Tecniche di cure estetiche per uomo e donna

Peeling: dall’inglese “to peel”(esfoliare).
È un trattamento della pelle in grado di rimuovere le cellule invecchiate dello strato superficiale (strato corneo) dell’epidermide. Si esegue prevalentemente con sostanze specifiche per l’inestetismo da trattare.
Utile per attenuare cicatrici e macchie cutanee, rughe superficiali. Migliora il colorito cutaneo, donando contemporaneamente luminosità e compattezza.

CICLO MEDIO: da 3 a 6 trattamenti (circa 1 peeling ogni 20 giorni) a seconda delle necessità individuali.

Biorevitalizzazione: metodica finalizzata alla restituzione ai tessuti di sostanze nutrienti al fine di reidratare e riequilibrare la cute. Si tratta dunque di una tecnica di rigenerazione tissutale che consiste nell’iniettare a livello del derma superficiale, mediante sottilissimi aghi, sostanze perfettamente biocompatibili e totalmente riassorbibili, le quali stimolano le funzioni fisiologiche della pelle.

CICLO MEDIO: da 3 a 5 trattamenti (1 ogni 7/15 giorni ) a seconda delle necessità individuali, seguito successivamente da un mantenimento del risultato ottenuto.

Fillers: sostanze utilizzate per aumentare e rimodellare le labbra, gli zigomi, il contorno dell’ovale del viso e il mento; per correggere i solchi naso-labiali e le rughe perioculari (zampe di gallina) e peribuccali (codice a barre e rughe della marionetta), gli esiti cicatriziali post-acneici e post traumatici.
La sostanza maggiormente utilizzata è l’acido jaluronico sottoposto a particolari trattamenti biotecnologici, che viene iniettato a livello del derma tramite un sottile ago o una cannula.
Su richiesta del paziente può essere applicato gel anestetico nella sede di iniezione dell’ago.
L’acido jaluronico è una molecola presente in tutti i tessuti connettivi umani e la cui alterazione quantitativa contribuisce nel tempo all’invecchiamento cutaneo.
Il trattamento non è definitivo e ha una durata nel tempo variabile da individuo ad individuo (il prodotto una volta iniettato viene progressivamente metabolizzato e riassorbito dall’organismo con tempi variabili). Pertanto per mantenere i risultati ottenuti è consigliato sottoporsi a sedute periodiche di mantenimento.

Fili in pdo (polidiossanone): si tratta di un “soft lifting” eseguito mediante aghi posizionati nella cute, veicolanti fili che promuovono un effetto liftante e rivitalizzante.
I fili sono costituiti da polidiossanone: materiale utilizzato per le suture in chirurgia generale e vascolare, caratterizzato da un lento riassorbimento. La loro applicazione determina un effetto biostimolante propriamente detto (con miglioramento della luminosità e del turgore cutaneo) ed un effetto meccanico di sostegno.
Si tratta di una terapia decisamente meno invasiva del lifting chirurgico, (non sostituisce quest’ultimo) infatti viene eseguita ambulatoriamente e in anestesia locale. La durata è variabile.

estetica-uomoUtilizzo in varie zone corporee:
regione frontale e sopracigliare
regione perioculare n regione zigomatico/malare
regione della guancia n regione sottomentale
regione del collo n decolletè n interno braccia
interno e faccia anteriore coscia
glutei

 

 

 

Tossina botulinica: è una sostanza prodotta da un batterio (Clostridium Botulinum), che viene utilizzata in medicina estetica per ridurre le rughe da espressione (rughe dinamiche) della parte superiore del volto (fronte e regione perioculare).
Meccanismo di azione: inibizione temporanea dei muscoli mimici del volto con conseguente rilassamento di questi ultimi e distensione della pelle sovrastante. Ne deriva un’attenuazione sensibile e/o scomparsa delle rughe di espressione.

È un trattamento:
reversibile (durata da 3 a 6 mesi)
indolore (si avverte un lieve pizzicore/bruciore nella sede di inoculo)
veloce (viene eseguito in pochi minuti)
ripetibile (ogni 4-5 mesi)

Le iniezioni avvengono con un sottilissimo ago, senza necessità di anestesia. Può occasionalmente comparire un piccolo livido nella sede di iniezione, che si riassorbe nell’arco di pochi giorni.
Tale trattamento può anche essere utilizzato nell’iperidrosi (ipersudorazione ) di ascelle, mani e piedi.
Effetti collaterali possono presentarsi raramente (lieve emicrania, reazioni allergiche, ptosi palpebra superiore) e sono reversibili.

Vi spieghiamo il vero significato della medicina estetica

Si tratta di una branca della medicina che si occupa di:

 correggere gli inestetismi della pelle
 prevenire l’invecchiamento
 impostare un programma educativo dello stile di vita

Il medico estetico deve, quindi, sapere valutare il paziente a 360 gradi raccogliendo una corretta e dettagliata anamnesi, formulando una diagnosi, impostando un’adeguata terapia preventiva e curativa, non chirurgica.

L’obiettivo dovrà essere l’armonizzazione del distretto corporeo interessato dall’inestetismo.

 

visita-estetica-donna


Vuoi saperne di più?
Contattaci al numero di Tel. 0121.39.74.94 oppure compila il form qui sotto.





Nome*

La tua email*

Il tuo messaggio

Tutela della privacy: compilando il modulo e premendo il tasto “Invia” si intende dato il consenso al trattamento dei dati in ottemperanza al D.L. n.196 del 30.05.2003