03.

CHIRURGIA

image_2 La chirurgia orale comprende un ampio numero di interventi eseguiti in anestesia locale.
Tutte le prestazioni chirurgiche vengono eseguite secondo rigidi protocolli di sterilità ed in casi particolari, o quando il paziente lo richiede, in sedazione per minimizzare lo stress e ansia durante l’intervento.

ESTRAZIONE SEMPLICE

Rimozione con anestesia locale di un dente.

ESTRAZIONE CON OSTEOTOMIA

Rimozione con anestesia locale di un dente molto compromesso o di una parte di esso con l’ausilio di frese.

ESTRAZIONE PIEZO-SURGERY

Estrazione di un dente con l’utilizzo di uno strumento ultrasonico.

ESTRAZIONE CON SUTURA

Rimozione di uno o più denti con l’applicazione di punti di sutura alla gengiva circostante.

ESTRAZIONE CON LEMBO

Estrazione di dente molto compromesso che prevede lo scollamento di una parte di gengiva in modo da migliorare la visione del campo operatorio. Dopo l’estrazione il lembo viene riportato nella posizione originale e suturato.

ESTRAZIONE CON RIEMPITIVO OSSEO

In seguito all’estrazione di un dente con una grave lesione ossea, viene inserito nella cavità residua del materiale biocompatibile al fine di favorire la formazione di nuovo osso.

ESTRAZIONE OTTAVO CON INTERVENTO CHIRURGICO

Rimozione del “dente del giudizio” o di un dente in inclusione ossea totale o parziale con una piccola incisione della gengiva ed applicazione di punti di sutura.

RIZECTOMIA CIELO COPERTO

Separazione ed asportazione di una radice del dente compromessa.

RIZECTOMIA CIELO APERTO

Separazione ed asportazione di una radice del dente compromessa con incisione della gengiva (lembo) ed applicazione di punti di sutura.

FRENULECTOMIA

Intervento di rimozione di un frenulo gengivale o linguale con un’ apparecchiatura laser che non comporta quindi incisioni o applicazione di punti di sutura.

TRAZIONE CANINO INCLUSO

Intervento chirurgico che consiste nell’esporre la corona del canino, non erotto in arcata per posizionare un attacco ortodontico. Questo permette, attraverso una corretta terapia di riportare in arcata il dente incluso.
image_2 image_2 image_2

ESPANSIONE DI CRESTA

Tecnica chirurgica per aumentare la dimensione orizzontale dell’osso e permettere l’inserimento di uno o più impianti endossei.

RIALZO SENO VIA CRESTALE TECNICA SAMMER

Tecnica chirurgica che permette, nelle regioni posteriori dell’arcata superiore, di aumentare di qualche millimetro la dimensione verticale dell’osso per poter inserire un impianto.

GRANDE RIALZO SENO-MASCELLARE

Tecnica chirurgica volta ad incrementare la quantità di osso disponibile per l’inserzione di impianti nella regione posteriore dell’arcata superiore.

RIGENERATIVA OSSEA GUIDATA VERTICALE E/O ORIZZONTALE

Tecnica chirurgica finalizzata ad ottenere un aumento del volume osseo orizzontale e/o verticale, quando risulta insufficiente per inserire uno o più impianti endossei.